Background Image
Previous Page  107 / 116 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 107 / 116 Next Page
Page Background

Nessuna vetrina, ma un’insegna al neon e una porta blu ritagliata al 4 di via San

Marco e le piante rampicanti a firtare con i colori accesi di giacche, camice e

pantaloni sul fondo blu delle pareti e della moquette. Massimo Piombo (

foto

) è un

imprenditore atipico della moda e non poteva che scegliere un’immagine atipica

per il primo store del marchio MP ospitato nell’ex studio dell’architetto Gae Aulenti.

«Volevamo che la palazzina restasse com’era

quando ci lavorava Gae Aulenti. Non ci sono

vetrine, ma questo non ci preoccupa: ci

piaceva l’idea del negozio “segreto”. All’estero

questa formula funziona». La location si

sviluppa su 250 metri quadrati, suddivisi tra

cinque livelli. La collezione sarà articolata in tre

temi, ognuno dei quali occuperà un suo spazio

all’interno dello store: “college” per il lavoro

e il tempo di libero di un target più giovane (a

prezzi accessibili, si parte con la T-Shirt a 20

euro), “blu” per l’amante di uno stile eclettico

in tessuti esclusivi e prezzi competitivi e, infne,

“red” «che contraddistingue - riassume Piombo

- i nostri capi più speciali».

(an.bi.)

Gabriele Pasini apre a Los Angeles:

«Faremo indossare le giacche sulla West Coast»

The joint venture between Gabriele Pasini and Lardini marks an

important step with the opening in Los Angeles of its frst store abroad

Dove c’era lo studio di Gae Aulenti apre

lo store (senza vetrine) di MP Massimo Piombo

«Voglio insegnare agli abitanti di Los Angeles a portare la giacca». Non

un

semplice slogan, ma la flosofa che caratterizza la nuova avventura retail di

Gabriele

Pasini

. In occasione dell’annuncio dell’apertura di un monomarca a West Hollywood,

all’8268 di Melrose avenue, lo stilista (da 20 anni titolare dell’omonima bottega a

Modena) ha raccontato la strategia del marchio frutto della joint venture lanciata nel

2013 con il gruppo

Lardini

. «Sono elettrizzato - racconta Gabriele Pasini

(foto)

- perché

per l’opening abbiamo scelto una delle zone più in fermento della città. I nostri vicini

di vetrina sono

Vivienne Westwood

e

Paul Smith

». Il negozio di Los Angeles, circa

80 metri quadrati, sarà il primo di una piccola serie di realtà che, guardando al futuro,

l’azienda conta di aprire nel mondo. «Questo negozio - dice Pasini - è il nostro biglietto

da visita negli Usa poi ci piacerebbe aprire anche a Milano. Certo, grazie alla joint

venture con Lardini, non dovrò attendere altri 25 anni per un monomarca».

(an.bi.)

The 2.500-square-foot location on in the Brera District is the

frst store for the Italian brand founded by Massimo Piombo.

NEW ADDRESS/1

NEW ADDRESS/2