Background Image
Previous Page  12 / 116 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 12 / 116 Next Page
Page Background

12

22_09_2015

NEWS INPRIMOPIANO

Milano Unica

- il maggiore appuntamento feristico

del tessile italiano, terminato il 10 settembre - ha

totalizzato 404 espositori (di cui 333 italiani) e

6.322 visitatori. Per quanto riguarda l’affluenza,

spicca il -10%degli italiani,

«

ma occorre tener conto

- precisano gli organizzatori - che numerosi buyer

erano intervenuti a

Prima MU

»

, un format dedicato

alle precollezioni, che ha debuttato a feramilanocity

lo scorso luglio. La rassegna, infatti, non è più

un evento singolo, ma il «fulcro di un network di

eventi di respiro sempre più internazionale»: oltre

a Milano Unica e Prima Mu,

Milano Unica New

York

(lo scorso luglio) e

Milano Unica Shanghai

(in

agenda dal 13 al 15 ottobre). La 21esima edizione

è stata l’occasione per annunciare il passaggio

del testimone alla presidenza: da

Silvio Albini

(

Gruppo Albini

) a

Ercole Botto Poala

. Il ceo

dell’azienda tessile

Reda

prende il comando mentre

il settore attraversa una fase interlocutoria. Dopo un

incremento del fatturato 2014 del 3%, a 8 miliardi

di euro, l’industria tessile italiana archivia i primi

sei mesi del 2015 con un -4% della produzione

(dati

Istat

). Anche l’export delude: nelle stime di

Smi-Sistema Moda Italia

da gennaio a maggio

2015 ha accusato un -2,3%.

Con l’edizione aperta il 9 settembre scorso, la New

York Fashion Week scrive un altro capitolo della

sua storia. Il nuovo logo in bianco e nero della

manifestazione non si vedrà più al Lincoln Center

bensì in due location alternative: lo Skylight di

Moynihan Station (al 360 della 33esima strada)

e lo Skylight Clarkson Sq (al 550 di Washington

street). Anche lo sponsor cambia:

Lexus

- marchio

di lusso di casa

Toyota

- ha preso il posto

di

Mercedes-Benz

, dopo sei anni di stretta

collaborazione. Oltre 70 i nomi in calendario e

numerosi gli eventi di richiamo. Come quello

organizzato da

Riccardo Tisci

per

Givenchy

,

che in via del tutto eccezionale, in occasione

dell’opening del monomarca di Madison avenue,

ha voluto uno show fuori calendario e aperto al

pubblico (nella foto). Prova del fuoco per

Dao-Yi

Chowe e Maxwell Osborne

, fondatori di

Public

School

, in aprile chiamati alla guida creativa di

Dkny

.

Zac Posen

ha presentato la prima collezione

per

Brooks Brothers

. Assenti, invece,

MM6

(casualwear di

Maison Margiela

), che ha lasciato

la fashion week newyorchese per sflare a Londra.

Mary-Kate

e

Ashley Olsen

, alias

The Row

, sono

invece pronte a fare le valigie per Parigi.

NEW YORK FASHIONWEEK

Con il womenswear

l’edizione della svolta

SALONI TESSILI

Calo di visitatori italiani

a Milano Unica

A new logo, new locations and a new

sponsor for New York Fashion Week. One of

the hottest events was free Givenchy show.

6.322 visitors came to the XXIst edition of

MilanoUnica. Italians decreased (-10%), but

visited pre-collection event PrimaMu in July.

Era dal 2012 che

Hedi Slimane

, direttore creativo

di

Saint Laurent

, lavorava per dare una sua

identità al palazzo, al 24 di rue de l’Université, a

Parigi, che ora ospita la “couture house” del brand

(nella foto, un interno come appare nella campagna

“Rue de l’Université”). Prima, invece, l’atelier era

in avenue Marceau 5, ora sede della

Fondazione

Pierre Bergé-Yves Saint Laurent

. Noto come

Hôtel de Sénecterre, l’edifcio è stato costruito

nel 1685 dall’architetto della corte di Luigi XIV,

Thomas Gobert

. Qui saranno realizzati capi fatti

a mano su commissione di star del cinema e della

musica. Da questi spazi usciranno anche dei pezzi

couture per uomo e donna, daywear e eveningwear,

«più esclusivi di una couture collection», come

spiegano dalla maison francese. Ogni creazione

verrà identifcata da una speciale etichetta in seta,

numerata, con ricamato “Yves Saint Laurent”. Lo

stesso Slimane deciderà, di volta in volta, a quali

proposte apporre la nuova label, che in seguito

saranno annotate in un apposito “registro”. «Lo

stilista - puntualizzano dalla maison del

Gruppo

Kering

- non accetterà ordinativi privati o custom

made. L’etichetta sarà utilizzata solo per i “friends

of the House”» .

LUSSO FRANCESE/YSL

L’ultra-esclusivo

è solo per gli amici

Saint Laurent opened a new “couture

house“ in Paris, where very special

daywear and eveningwear will be created.

Foto by Erdna